Vissani contro Masterchef: “Chef diseducativi”

E’ appena terminata la terza edizione del programma di cucina di Sky Masterchef; a lanciare le prime critiche negative un noto chef italiano, Gianfranco Vissani che spesso si vede presente in programmi tv sia di Rai che Mediaset. I commenti sono diretti non tanto al programma quando ai tre giudici.

Masterchef è oggi un programma di successo che conta ogni anno migliori di telespettatori e forse altrettanti aspiranti cuochi che sperano di parteciparvi. A chi esce da li viene garantito il successo nel mondo culinario, ma il noto chef italiano Vissani non ci sta e dice la sua, puntando il dito sopratutto sui tre personaggi che hanno portato il programma al successo.

Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich: nonostante si parli già di una quarta edizione che prevede anche l’inserimento di un quarto giudice quale lo chef pluristellato Antonino Cannavacciuolo, secondo Gianfranco Vissani è meglio fare alcune precisazioni.

Vissani mette in discussione sia il ruolo dei tre chef che il programma. Queste le sue parole “C’è più spettacolo che cucina. Bastianich, Barbieri e soprattutto Cracco sono belli e le ragazzine si innamorano come di Bruce Willis. Bastianich è diseducativo, sputa nei piatti dei concorrenti e non è un cuoco. Chi vince Masterchef non ha successo. Il nostro mestiere è fatica, la TV solo spettacolo.”.

in: Notizie Dal Mondo
11 Marzo 2015
di silvia