Verità o follia? Gli alimenti che aiutano a smettere di fumare

La scritta presenta su milioni di pacchetti di sigarette “Il fumo uccide” non è riuscita a far passare la voglia e il vizio a molti di fumare; ma se la natura è più forte dell’uomo, forse anche assumere questi alimenti può essere la soluzione definitiva per dire addio a questo vizio non salutare.

Depurare il corpo, curare il cervello, tenere a bada il nervosismo, amarsi: bastano poche cose, semplici regole da seguire per non cadere in questa abitudine. Senza dubbio ci vuole anche tanta forza di volontà, ma se c’è un aiuto perché non sfruttarlo? Come per ogni malanno, anche per il vizio del fumo il primo aiuto arriva dalla cucina, dagli alimenti, dalle loro proprietà.

La buona volontà combinata con i cibi che bilanciano la voglia di fumare: ecco cosa serve.

– Latte (e/o yogurt): un bicchiere prima di fumare una sigaretta renderà il sapore di questa talmente amaro che vi farà passare la voglia al primo tiro.

– Frutta secca: stuzzichini sempre disponibili che possono essere sgranocchiati ovunque e in qualunque momento, anche in quelli in cui viene una voglia di fumare ma non è possibile.

– Gomme senza zucchero: un passatempo sicuro più piacevole e meno dannoso di una sigaretta, aiutano a tenere impegnata sia la bocca che il cervello evitando così di pensare ad altro.

– Caramelle alla menta: come le gomme, sono un ottimo passatempo che oltre a rinfrescare l’alito rilascia un piacevole sapore (sicuramente meglio di quello di una sigaretta).

– Verdure: allo stesso modo del latte, se consumate subito prima di una sigaretta fanno avere a questa un sapore orribile e davvero insopportabile.

– Snack salati: buoni e gustosi, non necessariamente calorici, sono perfetti da mangiare ogni volta che viene voglia di una sigaretta (anche se non sono magari il migliore alleato della linea, sicuramente aiutano la vostra saluta a rimanere perfetta).

in: Salute e Benessere
22 Marzo 2015
di silvia