Valorizzare il made in Italy nell’ambito del food: nasce Unione Italiana Food

Si sono uniti due grandi nomi del mondo del cibo italiano, ovvero Paolo Barilla e Marco Lavazza che hanno firmato insieme l’accordo, rivestendo i ruoli di presidente e vice.

L’obiettivo è semplificare il sistema, ed essere più efficaci. Per farlo bisogna essere uniti. Aiuteremo Federalimentare a lavorare meglio e i nostri associati a crescere. Tra gli obiettivi, portare più compatti le istanze del mondo dell’alimentare nel confronto con Governo e Istituzioni.” hanno spiegato i due volti di quella che vien considerata come la più grande associazione dell’alimentare in Europa.

L’Unione Italiana Food è una nuova realtà associativa della fusione di Aidepi e Aiipa, che rappresenta oltre 450 imprese italiane facenti parte di 20 settori merceologici.

Con le altre associazioni del settore il rapporto sarà di collaborazione, attiva e propulsiva per tutti quanti. Per il bene del Paese e delle nostre aziende. L’Italia deve diventare il territorio ideale per fare il mestiere dell’agroindustria. Anche noi, con le nostre aziende familiari, potremo vivere bene se il Paese starà bene, e se il resto del mondo vedrà l’Italia come paese di eccellenza” hanno sottolineato Barilla&Lavazza dopo aver stretto l’accordo.

in: Notizie Dal Mondo
28 Marzo 2017
di silvia