Uno a Modena l’altro a Roma, i primi due ristoranti per eccellenza italiani, parola del Gambero Rosso

E’ uscita la guida ai migliori ristoranti d’Italia del 2017, a cura del Gambero Rosso: facilmente prevedibile il primo posto di Massimo Bottura con il suo ristorante a Modena “Osteria Francescana” grazie anche al titolo di miglior chef del mondo ricevuto qualche mese fa; al suo fianco compare il nome di Heinz Beck, lo chef del ristorante romano “La Pergola” presso l’Hotel Rome Cavalieri. I due ristoranti  sono ai primi posti della lista con 95 punti ciascuno, a seguire tantissime delle eccellenze già famose.

  • 94 punti per “Villa Crespi” a Orta SAn Giulio, cucina di Antonino Cannavacciuolo
  • 93 punti per “La torre del Saracino” a Vico Equense (NA)
  • 92 punti per: “Dal pescatore” a Canneto sull’Oglio (MN), “Laite” a Sappada (BL), “St. Hubertus” a San Cassiano (Bolzano), “Lorenzo” a Forte dei Marmi (Lucca), “Uliassi” a Senigallia (Ancona), “Reale” a Castel di Sangro (Aquila), “Le Calandre” a Rubano (Padova)
  • a seguire e in discesa ci sono: “Piazza Duomo” ad Alba (Cuneo) e “Seta del Mandarin Oriental” a Milano
  • tre forchette: “Da Vittorio” a Brusaporto (Bergamo); “Ilario Vinciguerra Restaurant” a Gallarate (Varese); “Berton” a Milano; “La Siriola” dell’Hotel Ciasa Salares a San Cassiano (Bolzano); “Enoteca Pinchiorri” a Firenze; “La Madonnina del Pescatore” a Senigallia (Ancona); “Casa Vissani” a Baschi (Terni); “La Trota” a Rivodutri (Rieti); “Taverna Estia” a Brusciano (Napoli); “La Madia” a Licata (Agrigento); “Romano” a Viareggio (Lucca); “S’Apposentu” di Casa Puddu

in: Eventi
24 Ottobre 2016
di alessio