Un po’ di Sud Italia a Londra per la ItalianFoodXP, una settimana di eventi per onorare il Made in Italy

Dalla collaborazione nata tra l’ISNART (Istituto Nazionale del Turismo) e la Camera di Commercio Italiane all’estero e ministero della Cultura, è partito oggi a Londra un progetto che si chiama ItalianFoodXP. Il desiderio di valorizzare la tradizione, di rilanciare anche a Londra la cucina italiana che oggi è molto diffusa anche all’estero, di attirare l’attenzione sui prodotti del sud Italia: sono questi i punti cardini su cui si basa questo evento, organizzato in serate tutte svolte nell’arco di una settimana dove ogni evento in programma è dedicato a sapori e prodotti tipici di sei regioni del Sud della nostra Penisola.

Ma non solo prodotti, anche il meglio dell’alta cucina italiana all’estero: sono coinvolti in questo progetto, la cui inaugurazione è nella serata di martedì 6 settembre 2017 nel quartiere di Mayfair, ben 200 ristoranti Italiani scelti da 12 Paesi europei possessori dell’etichetta di qualità “Marchio di Ospitalità Italiana“.

Al centro di ogni serata ci sarà un “Mezzogiorno menù“, ovvero una cena ispirata a ingredienti e piatti della cucina meridionali. Sono tanti i partecipanti, primo tra tutti il pluripremiato ristorante “QP LDN” di Tonino Mellino, promotore della tradizione alimentare sorrentina; al suo fianco gli ospiti più attesi della serata sono l’ambasciatore d’Italia nel Regno Unito, Pasquale Terracciano, il responsabile della direzione Turismo del ministero dei Beni Culturali, Francesco Tapinassi, e in veste di anfitrione, Leonardo Simonelli, presidente della Camera di Commercio italiana a Londra.

in: Eventi
06 Settembre 2016
di alessio