Trucchi per congelare i cibi in modo economico

Se si deve congelare un alimento, di qualunque tipo questo sia, il primo pensiero di ciascuno di noi va verso buste e contenitori di plastica, che sono comode da un lato ma dall’altro non sono un ottimo aiuto per l’ambiente, proprio per il loro essere “usa e getta”.

Ci sono soluzioni che, per andare incontro ai desideri di colori che preferiscono non mettere a contatto i cibi con la plastica e per aiutare l’ambiente, si rivelano più economiche da un lato e facili da realizzare dall’altro.

Partendo dal presupposto che il congelamento è il metodo di conservazione in assoluto più efficace e fattibile con gli elettrodomestici casalinghi per la conservazione degli alimenti, in modo che non perdano le sostanze nutritive.

La soluzione migliore è quella di utilizzare degli appositi contenitori sottovuoto: si possono trovare nella maggior parte dei casi in vetro e sono tutti riutilizzabili, così non si va incontro a sprechi inutili ed eccessivi. La soluzione perfetta anche in questo caso è scegliere quei contenitori in vetro che hanno il coperchio in silicone e non in plastica, in modo che se anche questo entrasse in contatto con gli alimenti non vi siano rischi per la salute. La soluzione alternativa, meno diffusa però, è il coperchio in acciaio inox 100%.

L’ultima alternativa, molto diffusa, è la scelta sulle classiche vaschette in alluminio con coperchio in carogne; non sempre economica perché si tende a considerarle usa e getta, le vaschette sono in realtà lavabili e riutilizzabili.

in: Scuola di cucina
13 Novembre 2014
di silvia