Terremoto, iniziativa di solidarietà: “Un euro per ogni piatto di amatriciana consumato”

E’ drammatico il bilancio del terremoto che alle 3.36 del mattino del 24 agosto 2016 ha colpito il cuore dell’Italia con una scossa di magnitudo 6.
Le scosse hanno interessato una vasta area compresa tra Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, provocando decine di morti e feriti.

Una tra le città più colpite dal sisma è stata Amatrice, in provincia di Rieti, patria di uno dei piatti italiani più famosi nel mondo: l’amatirciana.
Ed è proprio questo piatto che, su Facebook, è al centro di un’iniziativa solidale.
A lanciarla è Paolo Campana, grafico e food blogger legato proprio al territorio interessato dal sisma. L’iniziativa è molto semplice e riguarda ristoratori: devolvere un euro per ogni piatto di amatriciana ordinato e consumato.

Ad Amatrice, ironia della sorte, tra tre giorni si sarebbe dovuto tenere l’annuale festa dedicata all’amatriciana: sarebbe stata la 50esima edizione.

in: EventiNotizie Dal Mondo
24 Agosto 2016
di silvia