Stress, la prima causa dell’aumento di peso

Lo stress è una tra le prime cause che portano ad un aumento di peso. Sembra una fantasia eppure è vero, a dimostrarlo e spiegarlo nel dettaglio è stata una biologa nutrizionista e specialista in scienza dell’alimentazione.

Valentina Schirò ha infatti sottolineato come tante abitudini che fanno parte della nostra vita, sono la causa (spesso inconscia) di motivi di stress: ritmi frenetici, eventi di lavoro, momenti di vita privata e poco riposo. La nutrirai ha dichiaro che “Quando siamo sotto stress si può verificare uno squilibrio ormonale, responsabile principalmente dell’alterazione dei livelli di zuccheri nel sangue, del nostro comportamento alimentare, ma anche del ritmo sonno-veglia”.

Lo stress sul nostro organismo ha un aspetto negativo perché stimola la produzione corticosteroidi (come il cortisolo) e di catecolamine (come l’adrenalina) “Queste sostanze hanno un effetto catabolico, -sottolinea Valentina – ovvero di demolizione della massa magra e di quella grassa, così come del glicogeno a livello muscolare ed epatico. L’eccessiva presenza però di zuccheri che deriva appunto dalla stimolazione ormonale, causa un aumento del rilascio da parte del pancreas di insulina in circolo che favorisce a lungo andare l’aumento di peso e l’insorgenza di patologie come il diabete.

Ma non bisogna disperarsi perché anche allo stress ci sono sempre delle soluzioni. Al primo posto i pasti da consumare: mai saltarli, consumare almeno 5 all sogno (3 principali e 2 spuntini) equilibrando l’assunzione di vitamine, carboidrati e anche zuccheri. Prediligere le tisane rilassanti, che se assunte nella stagione estiva aiutano anche a mantenere idratato l’organismo. Combattere le preoccupazioni con una camminata all’aria aperta, ovviamente quando possibile, così da distrarre mente e pensieri.

in: Salute e Benessere
01 giugno 2018
di alessio