Stop zucchero, i benefici del corpo

Eliminare lo zucchero dall’alimentazione porta benefici, non solo il dimagrimento che è il primo fatto della lista, ma anche tanti altri piccoli aspetti che non sono collegati alla dieta. Ridurre al minimo il consumo di zucchero porta una lunga serie di vantaggi e benefici per l’aspetto e per la salute del proprio organismo.

Seguire una dieta “priva” di zucchero anche solo per qualche settimana, darà subito i primi esiti positivi, di cui in seguito non si potrà più fare a meno.

Ecco i benefici.

Si dimagrisceIl consumo di zucchero blocca un ormone proteico chiamato leptina che è responsabile della sensazione di sazietà che sentiamo dopo mangiato. Il risultato di tutto ciò è un desiderio insaziabile di mangiare e la voglia di dolce. Quando si smette di cosumare zucchero, il corpo ricomincia a regolare l’appetito nel modo giusto e i cibi donano una maggiore sensazione di sazietà, il che riduce il consumo di calorie e di dolci.

Migliora la pelleIl consumo di zucchero attiva un processo conosciuto come glicazione, che fa sì che questo prodotto si unisca alle proteine e danneggi l’elastina e il collagene della pelle. Riducendo il consumo di zucchero faciliterete la cura della pelle e preverrete i segni dell’invecchiamento precoce.

Migliora la digestioneLo zucchero nutre batteri cattivi insieme a parassiti e funghi, specie nell’intestino, con relativo gonfiore, infiammazione e mancata assimilazione dei nutrienti. Per rinforzare le pareti intestinali e la flora batterica conviene quindi eliminare gli zuccheri in eccesso (esempio dolci, biscotti, bevande e bustine).

Aumenta l’energiaQuando mangiamo un alimento ricco zuccheri, cioè con un alto valore glicemico come per esempio la pasta o il pane, quando questo viene digerito provoca un aumento della glicemia che a sua volta da un senso di sonnolenza. Riducendo il consumo di zuccheri si evitano questi momenti.

Migliora le funzioni celebraliLo zucchero agisce come una specie droga sul cervello e ci crea una dipendenza.

Migliora la fertilitàQuello che mangiamo è fondamentale per l’equilibrio ormonale e, di riflesso, per la fertilità. Ingerire molti zuccheri provoca il rilascio di insulina, un ormone che se viene sovraprodotto può generare resistenza nelle ovaie. Le conseguenze sono un rischio maggiore di soffrire della sindrome dell’ovaio policistico e di causare danni agli ovuli.

in: Salute e Benessere
25 Maggio 2018
di silvia