Spreco alimentare, buone notizie: in calo, italiani più attenti

Se fino a poco tempo fa l’allarme spreco alimentare era altissimo, una nuova indagine svolta dalla Coldiretti annuncia i primi risultati positivi. Nelle cucine degli italiani è stata rilevata un’importantissima diminuzione del cibo che finisce dalla tavola alla spazzatura, segno quindi che la campagna di sensibilizzazione inizia davvero a funzionare.

Lo spreco di cibo nelle case degli italiani ammonta ancora a circa 36 kg all’anno procapite secondo Waste Watcher e aumenta durante l’estate con l’aumento delle temperature che rendono piu’ difficile la conservazione dei cibi.

Nonostante questo però i risultati rilevati oggi fanno ben sperare. Oltre sette italiani su dieci (71%) hanno diminuito o annullato gli sprechi alimentari adottando nell’ultimo anno strategie che vanno dal ritorno in cucina degli avanzi ad una maggiore attenzione alla data di scadenza, ma anche la richiesta della doggy bag al ristorante e la spesa a chilometri zero dal campo alla tavola con prodotti più freschi che durano di più. Questo è il risultato del’indagine Coldiretti/Ixe’ diffusa in occasione del dell’Earth Overshoot Day, il giorno in cui l’uomo avra’ utilizzato tutte le risorse naturali che la Terra puo’ rigenerare che nel 2019 cade il 29 luglio ma che l’Italia ha già raggiunto il 15 maggio.

E per migliorare sempre di più, ecco la guida antipreco e tutti i  segreti da adottare per risparmiare il cibo: fare la lista della spesa, leggere attentamente la scadenza sulle etichette, verificare quotidianamente il frigorifero dove i cibi vanno correttamente posizionati, effettuare acquisti ridotti e ripetuti nel tempo, privilegiare confezioni adeguate, scegliere frutta e verdura con il giusto grado di maturazione, preferire la spesa a km 0 e di stagione che garantisce una maggiore freschezza e durata, riscoprire le ricette degli avanzi, dalle marmellate di frutta alle polpette fino al pane grattugiato, ma anche non avere timore di chiedere la doggy bag al ristorante.

in: Notizie Dal Mondo
30 Luglio 2019
di silvia