Spaghetti Bridge Competition: il 5 aprile la grande sfida

Tutto pronto per la quarta edizione di Unisalento Spaghetti Bridge Competition, la spettacolare gara tra ponti fatti di pasta organizzata dal professor Giorgio Zavarise. Come per le precedenti edizioni, scopo della competizione è costruire un modello in scala di un ponte di un metro di lunghezza utilizzando soltanto comune pasta (tipicamente spaghetti o bucatini) e colla a caldo o resina epossidica. I ponti così realizzati verranno sottoposti a un carico via via crescente, fino a completa rottura.

L’iniziativa, diventata di grande successo fin dalla sua prima edizione, si concluderà proprio con le prove di carico che si terranno il 5 aprile presso la Facoltà di Ingegneria dell’edificio Angelo Rizzo (complesso Ecotekne) a Lecce e costituirà un’occasione per sponsorizzare il Pastificio Granoro. L’azienda, infatti, oltre a sostenere economicamente la competizione attraverso le premiazioni, offrirà in beneficienza un chilo di pasta per ogni chilo di resistenza dei ponti. La donazione sarà destinata a due enti benefici del territorio: la “Comunità Emmanuel” di Lecce e la Mensa gestita dalle Figlie della Carità in collaborazione con il Volontariato Vincenziano.

“Sembra un gioco, ma in realtà è un modo estremamente efficace per far comprendere agli allievi ingegneri il comportamento delle strutture” sottolinea Giorgio Zavarise, ordinario di Scienza delle costruzioni.

Premi – A chiusura della competizione verranno attribuiti i seguenti premi:

  • Premio speciale al ponte più bello, a giudizio insindacabile della Commissione
  • Primo, secondo e terzo premio – categoria Ponti reticolari
  • Primo, secondo e terzo premio – categoria Ponti ad arco e di fantasia
  • Primo, secondo e terzo premio – categoria Laureati (con partecipazione di min. 5 gruppi).

in: Notizie Dal Mondo
04 Aprile 2017
di silvia