Smart Working, il nuovo progetto di Ferrero

Non il solito lavoro in ufficio, ma dietro al proprio computer di casa: la grande azienda italiana Ferrero lancia il nuovo progetto (al momento solo in via di prova) dello smart working.

L’azienda ti permette di lavorare al di fuori della sua struttura, purché tu sia attrezzato nel modo giusto e congelo alla rete: il progetto pilota che inizierà per soli 100 dipendenti potrebbe essere per in futuro l’azienda un punto di forza. L’obiettivo per il futuro è quello di estendere questo progetto al resto dei dipendenti con un lavoro idoneo e compatibile.

Offrire l’opportunità di un viaggio in meno alla settimana – spiega la Ferrero – è senza dubbio un vantaggio per tutti, in termini di costi individuali di spostamento e di tempo risparmiato, ma in futuro anche di tutela per l’ambiente. La formula dello ‘smart working’ rappresenta un ulteriore tassello, unito allo sviluppo del car sharing e alla fruizione del trasporto pubblico sempre più utilizzato che renderà la nostra azienda, una volta a pieno regime, ancora più sostenibile”.

L’iniziativa presentata da Ferrero è stata oggetto di un accordo firmato dalle rappresentanze sindacali. La fase sperimentale che è iniziata in questi giorni proseguirà fino al termine del mese di settembre.

in: Notizie Dal Mondo
05 aprile 2017
di silvia