Sigep: la Pasqua cambia sapore

Secondo l’Osservatorio Sigep (promosso dal Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria e Panificazione artigianali di Rimini Fiera, leader nel mondo), la Pasqua sta iniziando a cambiare tendenze e queste si noteranno già in questo 2015 nella vendita dei dolci tipici.

Il dolce simbolo per eccellenza delle festività pasquali è la classica Colomba: un dolce lievitato  caratterizzato dalla classica forma che ricorda la colomba. Secondo il maestro per eccellenza della pasticceria, ovvero Iginio Massari, i consumatori sono sempre più proiettati verso la tradizione innovata, ovvero il classico che segue le tendenze moderne.

Queste tendenze moderne si notano oggi anche in cucina e anche durante le feste: da quest’anno si inizieranno a trovare più facilmente colombe dai gusti più estremi e a volte improbabili: tra le più diffuse al momento si trovano quelle variegate ai vari cioccolati, spezie come lo zafferano fino ad arrivare anche alla liquirizia.

A seguire le richieste dei consumatori le aziende non ci hanno pensato due volte: un primo esempio può essere quello di Fabbri di Bologna che in occasione della Pasqua 2015 produrrà “Colombe con albicocche armogiane candite e cubetti di pasta di mandorle” oppure le classiche uova di cioccolato con tema “Alice nel Paese delle meraviglie”.

Ovviamente come non pensare ai bambini: sono i primi clienti che richiedono le classiche uova di Pasqua e il soddisfare i loro desideri è il primo punto per il successo nelle vendite. Le richieste che vanno per la maggiore sono per le uova con tema i cartoni animati.

in: Pasqua
19 Marzo 2015
di silvia