Salute in tavola: ogni giorno 5 colori e 5 porzioni

L’importanza di seguire un’alimentazione completa di tutti le sostanze nutrivi e ricca di frutta e verdura è ormai un dato di fatto; nonostante questo però, a volte viene da domandarsi “Ma quanta frutta e verdura è giusto consumare in un giorno?“. La risposta agli esperti.

Alcuni studi molto approfonditi da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno portato a determinare che con circa 600g di consumo di frutta e verdura al giorno si eviterebbero, nel mondo oltre 135mila decessi, un terzo delle malattie coronariche e l’11% circa degli ictus. A fronte quindi di questi dati, è stato stabilito che la quantità minima giornaliera di frutta e verdura da consumare, per restare sempre in salute, è pari a 400g.

La regola delle 5 porzioni al giorno è una raccomandazione facile da tenere a mente e utile per aiutare, anche nei più giovani, lo sviluppo di una corretta cultura alimentare: si intendono 2 porzioni di verdura e 3 di frutta, come minimo, ogni giorno. Entrando ancora più nel dettaglio, per porzione si intende un frutto grande (mela, arancia dcc) oppure 2.3 piccoli (albicocca, susina ecc), un piatto di insalata da almeno 50g oppure un mezzo piatto di verdure cotte. In generale, per un adulto con una dieta da 2000 calorie al giorno, si calcolano 50 grammi di insalata, 250 grammi di ortaggi (a crudo) e 150 grammi di frutta per ogni porzione.

A sostenere questi dati, anche un ulteriore aiuto per sapere se in queste cinque porzioni sono contenuti tutti i principi nutritivi necessari: il segreto è consumare alimenti di diverso colore, sia nell’arco della giornata che nell’arco della settimana.

Frutta e verdura vengono classificati in 5 colori diversi, e il colore è dato dalla presenza di pigmenti e vitamine:
blu-viola: sono alimenti ricchi di antocianine, beta carotene, vitamina C, potassio e magnesio
verde: contengono beta carotene, magnesio, vitamina C, acido folico e luteina
bianco: garantiscono un apporto di polifenoli, flavonoidi, composti solforati, potassio, vitamina C, selenio
giallo: sono ricchi di flavonoidi, beta carotene, vitamina C, potassio
arancio-rosso: contengono licopene e antocianine.

in: Conoscere gli ingredienti
03 Giugno 2016
di silvia