Prima del Capodanno, smaltire le calorie natalizie

Il Natale è il periodo più gustoso dell’anno il cui il nostro corpo ma sopratutto il nostro stomaco viene messo a dura prova: tra pranzi e cenoni, in famiglia o tra amici, la tradizione delle abbuffate natalizie non si salta mai. Ma come dicono in molti: i chili accumulati durante le feste di fine anno sono i più difficili da smaltire.

Natale e Capodanno sono due feste a cui non si può rinunciare mai e sono molto vicine tra loro: senza calcolare Santo Stefano che per molti è ancora momento di grande mangiata, i giorni che separano queste due feste sono solo 4 (per non dire 5 visto che a Capodanno tendenzialmente di mangia solo alla sera). In questi pochi giorni però potete smaltire un po’ delle tante calorie accumulate con Pandori e Panettoni per cercare di arrivare un po’ in forma alla cena dell’ultimo dell’anno.

I segreti per dare un primo taglio alle calorie:

– al primo posto non rinunciate a un pochino di attività fisica, il modo migliore per smaltire peso; per chi non vuole faticare troppo, il minimo consigliato è di camminare per almeno 30 minuti al giorno con un passo sostenuto, in un attimo vedrete i primi risultati e sentirete un immediato alleggerimento del vostro corpo;

– evitare condimenti pesanti, limitate l’uso di olio e burro;

– evitare alimenti grassi come formaggi e frutta secca, preferite invece a queste verdure (in assoluto meglio se cotte al vapore o alla griglia);

– inserite in questi giorni nella vostra prima colazione il latte scremato, il gusto è praticamente identico ma il latte è più magro;

– ovviamente, è quasi scontato dirlo, non toccate in questi giorni dolci come panettone e pandoro, cioccolato, torrone e tutti gli avanzi del natale, se riuscite conservateli fino a Capodanno tanto in quel caso l’abbuffata è quasi d’obbligo!

Parlando attraverso i numeri: per smaltire circa 500 calorie accumulate durante il Natale occorrono in media 30 minuti di corsa…fate il conto voi!

in: Alimentazione
24 Dicembre 2015
di silvia