Per Natale 2019 il panettone diventa spalmabile

La famiglia Matteucci di Ferrara questa volta ha “fatto centro”, con l’invenzione della prima crema spalmabile che sa di panettone l’antico marchio ferrarese Rizzati ha trovato il modo di dare per 365 giorni all’anno il dolce gusto del panettone agli italiani.

Un’idea tanto originale quanto innovativa che cambierà il gusto delle colazioni a milioni di italiani. L’azienda ) ha voluto dare una scossa alla tradizione proponendo al mercato un nuovo prodotto tutto artigianale che ha nella tradizione la sua identità, ma in una veste gastronomica completamente rivisitata.

Sono sempre stato un amante del panettone e del cioccolato anche fuori dal canonico periodo natalizio, e l’idea di poterlo mangiare, sotto varie forme, tutto l’anno mi ha sempre accompagnato” racconta Marco Matteucci, che assieme al fratello ha dato vita a questo originale prodotto “Abbiamo iniziato a lavorarci alla fine dello scorso anno, guardando anche al mercato americano dove le spalmabili sono numerose e hanno gusti insoliti – prosegue – e così è venuta l’idea di riproporre un sapore tutto nostro che ci accompagna fin da piccoli e che è assolutamente riconoscibile, quello del panettone”.

La creazione e produzione di questa crema è costata loro tanto lavoro, tanti studi e tante formule fino ad ottenere quella giusta che tramutasse perfettamente il dolce del Natale in un barattolo disponibile tutto l’anno. “I test e le prove sono durati mesi – hanno raccontato – abbiamo fatto gustare il prodotto a tante persone, e solo quando la sorpresa si è trasformata in sorriso abbiamo capito che avevamo fatto un buon lavoro”.

La crema spalmabile è completamente biologica e priva di glutine, ha una base di burro di cacao, zucchero di canna e latte scremato ed è arricchita per il 20% da uva sultanina e da pezzetti di arancia calabrese precedentemente canditi nel laboratorio stesso. Nel vasetto da 200 grammi sono racchiusi tutti gli elementi e gli aromi di un panettone tradizionale ma sotto una nuova veste che i produttori assicurano piacerà tantissimo a ogni tipo di consumatore.

La produzione non sarà elevata – conclude Matteucci – e sarà reperibile nei nostri negozi di Ferrara, Cortina e Ravenna (da dicembre) e da Eataly, anche in America, perché l’Italian cake, così viene chiamato il panettone oltreoceano, piace davvero moltissimo”.

in: Notizie Dal Mondo
04 Novembre 2019
di silvia