Pensavi che la frutta avesse poche calorie? Ecco come incide sulla dieta

Non c’è dieta senza frutta, potete chiederlo a qualunque medico o dietologo, è un alimento fondamentale e addirittura indispensabile per la nostra salute perché è ricchissima di vitamine.

Se c’è chi pensa che la frutta faccia dimagrire, c’è da dire che sicuramente è l’alimento giusto a cui sostituire ad esempio gli spuntini ricchissimi di calorie (che purtroppo fanno gola!) ma comunque è importante non dimenticare che anche in questi alimenti le calorie ci sono.

Le calorie che si assimilano mangiando ad esempio una mela o una banana sono poche rispetto a molti altri alimenti, ma se nell’arco della giornata non si è rispettata una corretta alimentazione queste calorie si sommano e i risultati tanto sperati non si ottengono mai.

Si avvicina la stagione calda e la prova costume per la maggioranza di noi è un fattore da considerare: quante calorie ha la frutta che viene maggiormente consumata in questo periodo? Una piccola lista questa che vi sarà utile tenere sempre a mente.

Banane: 85 calorie. Le banane sono caloriche ma preziose perchè ricche di potassio. Per questo è meglio consumarle al mattino, per esmpio in un frullato.

Mango: 53 calorie. Ricco di betacarotene, aiuta a mantenere un’abbronzatura uniforme.

Prugne: 51 calorie. Se consumate ogni giorno combattono l’osteoporosi.

Mirtilli: 45 calorie. Ottimi per favorire il microcircolo e rinforzare i capillari. Da consumare crudi o in succo concentrato.

Kiwi: 40 calorie. Questo frutto regola l’attività dell’intestino e rende la pelle luminosa, visto che è ricchissimo di antiossidanti.

Ananas: 40 calorie. L’ananas aiuta a bruciare i grassi e mantenersi in forma.

Papaya: 39 calorie. Protegge dall’invecchiamento cellulare mantenendo la pelle giovane e luminosa.

Pompelmo: 35 calorie. Protegge lo stomaco, favorisce la digestione e depura il fegato.

Fragole: 32 calorie. Anche le fragole sono povere di calorie, poiché sono costituite per la maggior parte da acqua.

Albicocche: 30 calorie. Sono ottime per fare uno spuntino, fino a  3 in totale, senza che vi facciano ingrassar. Sono importanti anche  per preparare la pelle all’abbronzatura.

in: Alimentazione
02 aprile 2017
di silvia