Norvegia, il ministro si dimette per seguire il sogno lavorativo della moglie

 

 

Lei ha sempre sognato di fare la pediatra e il marito, nonostante la carica importante che rivestiva all’interno del governo norvegese, ha deciso di tirarsi indietro per seguire lei: una storia particolare che ai giorni nostri disegna un importante aspetto della parità tra uomini e donne.

Non solo un gesto d’amore, ma anche di grande rispetto verso la compagna e tutte le donne in generale, che molto spesso nel mondo del lavoro “soffrono” il solo fatto di portare la gonna e non i pantaloni.

Una notizia normale che però ha fatto il giro del mondo in poche ore, ritrovando ovunque l’approvazione da tutti, dalle persone comune ai grandi capi di stato.

“E’ stato stupendo essere ministro dei trasporti e delle comunicazioni. In realtà lo avrei fatto per tutta la vita, ma sono arrivato ad un crocevia. Ora tocca a mia moglie realizzare il suo sogno. E’ un accordo concluso tra di noi anni fa” ha dichiarato Ketil Solvik-Olsen, esponente del Partito del progresso, all’emittente ‘TV2 Nyhetskanalen’, spiegando le motivazioni alla base delle sua decisione.

Un gesto stupendo che è stato definito non solo come un esempio di parità tra uomini e donne ma soprattutto una strada esemplare da seguire.

in: Notizie Dal Mondo
02 Settembre 2018
di silvia