Niente più diete da rivista, per scegliere l’alimentazione giusta bisogna studiare il proprio DNA

Per rendere efficace una dieta il segreto è tutto nel nostro DNA: la dieta giusta, quella che funziona, solitamente è solo una per ciascun individuo, quella che viene studiata esattamente sul suo corpo e sul suo organismo, in funzione insomma delle proprie caratteristiche fisiche. A far luce su questa cosa è William Barrington, il ricercatore dell’Università del North Carolina che ha condotto uno studio sui topi.

Il risultato della dieta dipende dai geni della persona. Questo significa che la dieta ottimale è diversa per ogni individuo. Dato che ci sono diverse diete ottimali per diversi individui serve una nutrizione di precisione“.

Ecco i dati di questo studio, la cui durata è stata pari a 6 mesi:

– quattro gruppi di tipi con caratteristiche confrontabili a quelle tra due persone non imparentate

– alimentazioni differenti (dieta occidentale o giapponese, mediterranea o chetogenica)

– quantitativo da consumare: senza limite

I dati rilevati in laboratorio al termine di questo periodo sono stati molto significativi: in funzione dell’alimentazione somministrata, sono state evidenziate reazioni differenti del corpo, chi ha avuto effetti negati sulla salute (problemi al fegato e ai livelli di colesterolo), chi invece stava meglio assumendo cibi occidentali oppure chi ancora era a rischio obesità.

Per individuare quindi la perfetta dieta e far in modo che “venga cucita ad hoc” su di noi, sarà importante introdurre dei test genetici così da ottenere la formula perfetta di una dieta di successo.

in: Notizie Dal Mondo
21 luglio 2016
di alessio