Nel lontano XVII secolo nacque il Tiramisù

E’ bastato combinare la dolcezza  dello zucchero con la cremosità del mascarpone, il colore chiaro delle uova con il contrasto scuro del cacao, la bontà dei pavesini e la carica del caffè: fu così che nacque il tiramisù.

 

“Il tiramisù è uno tra i dolci più amati, conosciuto e imitato in tutto il mondo, che piace molto a grandi e piccini. Diverse regioni italiane (Veneto, Toscana, Piemonte) rivendicano la paternità dell’origine della ricetta. Per quanto riguarda il Veneto, si narra che il conte Camillo Benso di Cavour, era molto provato, per la difficile impresa di unificazione dell’Italia. Un noto pasticcere piemontese, creò questo dolce, per fargli cosa gradita e risollevargli il morale, nei momenti peggiori. Per la toscana, si narra che il dolce fu creato in occasione della visita a Siena del Granduca di Toscana Cosimo De’ Medici nel XVII secolo. I pasticceri dell’epoca prepararono questo dolce goloso con ingredienti semplici.Il duca ne rimase colpito e affascinato. Il dolce molto apprezzato fu diffuso all’interno della corte con il nome di zuppa del duca. In seguito prese il nome di tiramisù per le sue presunte proprietà afrodisiache;infine per il Veneto, si narra che il dolce fu creato alla fine del XVIII secolo dal cuoco di un noto ristorante trevigiano situato nei pressi di una casa chiusa. Il tiramisù considerato un afrodisiaco, veniva servito ai clienti affinchè avessero prestazioni migliori. Negli antichi ricettari in realtà si trovano solo ricette vagamente simili a quella attuale, la cui pubblicazione si trova sui libri e riviste di cucina, solo a partire dagli anni 70′. “

 

Ingredienti per realizzare il tiramisù:

500 gr – Mascarpone
4 – Uova
50 gr – Cacao amaro
100 gr – Zucchero
6 tazzine – Caffè ristretto
1 pacco – Pavesini

Info sul dolce:

Difficoltà : 
Tempo Richiesto (in minuti): 45
Portata: Dessert
Categorie: Natale

Preparazione fotografata passo per passo, in modo da gustare anche solo leggendo la bontà di questo dolce (per chi non ama il caffè, ecco la variante al cioccolato Tiramisù al cioccolato)


Mettete il mascarpone, lo zucchero, i tuorli in una terrina e amalgamate bene il tutto.
 

 

 

 


Montate a neve gli albumi.
 

 

 

 


Incorporateli al composto.
 

 

 

 


Rivestite il fondo di uno stampo rettangolare (20*30) con i pavesini bagnati velocemente con il caffè.
 

 

 

 


Coprite i pavesini con metà della crema di mascarpone.
 

 

 

 


Spolverizzate con il cacao facendolo cadere da un setaccino.
 

 

 

 


Fate un altro strato con i pavesini, disponendoli in senso opposto al precedente.
 

 

 

 


Coprite con la crema restante e spolverizzate con il cacao, il tiramisù.
 

 

 

 


Fate riposare il tiramisù in frigorifero per almeno 12 ore
 

 

 

 

in: La nostra cucina
11 Maggio 2012
di silvia