Muore Aiuti, immunologo anti-AIDS cadendo dalle scale. I pm: “ipotesi suicidio”

Fernando Aiuti è morto a Roma al Policlinico Agostino Gemelli. L’immunologo aveva 83 anni.

Secondo quanto riporta l’ospedale Aiuti è stato ritrovato a terra in seguito a una caduta dalle scale, ma sul suo decesso è stato aperto un fascicolo di indagine dalla Procura e non si esclude si sia trattato di un suicidio.

Secondo una nota ufficiale del Gemelli la morte è derivata da “complicanze immediate di un trauma da caduta dalla rampa delle scale adiacente il reparto di degenza. Aiuti era ricoverato nel reparto di Medicina Generale per il trattamento di una grave cardiopatia ischemica da cui era da tempo affetto e che lo aveva già costretto ad altri ricoveri e a trattamenti anche invasivi.
La note prosegue evidenziando un aggravarsi delle sue condizioni “Più recentemente il quadro cardiologico si era aggravato evolvendo verso un franco scompenso cardiaco, in trattamento polifarmacologico”.

Tra i tanti messaggi di addio giunti subito in seguito alla notizia della sua scomparsa, c’è quello di Rosaria Iardino, la ragazza sieropositiva che fu protagonista negli anni ’90 con il professor Aiuti di una foto in cui i due si baciavano in bocca: lo scatto, realizzato appositamente da un reporter, divenne famoso come messaggio per convincere la platea che il virus non poteva essere trasmesso attraverso un bacio.

in: Notizie Dal Mondo
09 Gennaio 2019
di silvia