Mai sentito parlare di dieta del cioccolato?

La dieta del cioccolato fondente? A quanto pare esiste e per certi versi funziona, ovviamente seguendo alcune piccole accortezze.

Alcuni studi hanno dimostrato che se il nostro organismo assume del cioccolato, è come se stesso facendo del movimento. Impossibile? All’interno del cioccolato è contenuta una molecola chiamata epicatechina, che è in grado di stimolare la muscolatura. Quasi inutile dire però che la dieta del cioccolato potrebbe dare un riscontro positivo se abbinata a una buona attività fisica, altrimenti se si abbonda troppo nel suo consumo ovviamente si rischia di ingrassare.

Perché poi fa bene in generale inserire il cioccolato all’interno della propria dieta? La spiegazione sta in una sola parola: buonumore.

Il cioccolato però deve essere quello fondente, non al latte o bianco, perché la sua azione dimagrante è legata alla composizione delle calorie. Il cioccolato fondente apporta 550 calorie ogni 100 grammi, all’interno della dieta va assunto in piccole dose e accompagnato dal una dieta varia ed equilibrata.

Questa “dieta del cioccolato” è ancora in fase di studio, ma chi lo sa, magari un giorno il cacao potrebbe diventare il numero uno per la lotta contro l’obesità.

in: Conoscere gli ingredienti
07 Aprile 2016
di silvia