Lucarelli su Bourdain “Nessuno si suicida per amore”

Dolore e gossip attorno alla morte improvvisa dello chef Anthony Borudain, morto per un gesto estremo avvenuto alcuni giorni fa.

La stampa continua ad avanzare l’ipotesi del gesto estremo per pene d’amore, dovute alla visione della ex Asia Argento tra le braccia di un altro uomo.

Gli amici dichiarano che nessuno si sarebbe aspettato una cosa simile, seppur più volte preoccupati in passato per l’amore folle che questi provava nei confronti della donna. E così mentre la stampa attacca la Argento accusandola di essere la causa della depressione che ha portato alla morte lo chef, c’è chi invece spiega che dietro ad un gesto così estremo non ci sia l’amore.

L’opinionista Selvaggia Lucarelli attacca i giornalistiNessuno sa perché si sia suicidato Bourdain. Nel frattempo, quelli che collegano il suicidio di Bourdain alle foto della Argento con un altro (magari s’erano pure lasciati) dovrebbero ricordarsi di tutte le volte che hanno trattato male il prossimo, hanno mentito, hanno tradito, sono state egoiste o leggere con qualcuno. Istigavamo una persona al suicidio? No, vivevamo, coi nostri limiti, il nostro egoismo, con la nostra urgenza di essere felici noi. ”.

Sul suicidio per amore nega ogni possibilitàNessuno si suicida per amore. – spiegando – Ci si suicida per abissi più profondi che hanno a che fare con quello che c’è dentro, non con quello che c’è fuori. E spesso, con qualcosa che chi si toglie la vita, non ha mai neppure tentato di spiegarci, tanto era cosa sua.

in: Notizie Dal Mondo
14 Giugno 2018
di silvia