Londra, lo chef italiano vieta il parmigiano sul pesce “Insegno a mangiar bene”

Massimo Donati è il proprietario (italiano) del Maximo Bistrot a Londra, e si è reso protagonista di un episodio che ci rende fieri di essere suoi connazionali. Durante una cena al suo ristorante infatti uno dei suoi clienti ha avanzato, per un piatto di pesce, una richiesta molto particolare.

Il cliente sosteneva che, dopo aver ordinato dei ravioli al granchio, mancava qualcosa al piatto e così ha chiesto del Parmigiano da metterci su. Tuttavia il cameriere, al posto di portargli il Parmigiano, lo aveva guardato in maniera strana e si era successivamente rifiutato categoricamente di consegnargli il formaggio richiesto perché secondo lui non il pesce sul formaggio non andava messo.

La storia è finita in rete, prima di tutto su Tripadvsor dove il signor Zwelithin ha rilasciato una pesante stroncatura “Ho ordinato dei ravioli al granchio e sentivo che mancava qualcosa, ho chiesto del parmigiano e il cameriere anziché servirmelo mi ha guardato in modo strano e nonostante le mie insistenze si è rifiutato di portarmelo perché secondo lui sul pesce non si mette il formaggio“, scrive.

La risposta del proprietario del locale non tarda ad arrivare, e logicamente fa sorridere “La tua è stata una richiesta sciocca. Ora ti spiego le regole fondamentali della cucina italiana che non conosci: non chiedere mai ananas sulla pizza; non mettere mai la panna nella carbonara; mai chiedere una pasta Alfredo (chi è questo Alfredo?); non mettere mai il pollo nel sugo all’arrabbiata; e ultimo, ma non meno importante, mai, mai, mai chiedere formaggi su un piatto di pesce. Regole semplici, dovresti ringraziarmi per non averti fatto rovinare il piatto che stavi mangiando”.

in: Notizie Dal Mondo
29 Aprile 2019
di alessio