Lampascione, piccole cipolle selvatiche

 

I lampascioni sono riconosciuti come uno dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani di Basilicata e Puglia.

Il lampascione si prepara dopo aver ripulito i singoli bulbi di ogni traccia di terra e di radici, e dopo averli tenuti in acqua per circa un’ora (per consentir loro di perdere il liquido – amaro – che trasuderanno dopo essere stati “sbucciati”). I bulbi vanno cucinati interi, ma dopo averli intaccati nella parte inferiore (quella più larga) con un coltello, in maniera diversa a seconda della preparazione, che può essere in padella semplice, in padella con le uova o sott’olio.

Qui di seguito ecco una prima ricetta (pugliese) in cui in modo molto semplice questa verdura può essere impiegata.

 

Insalata di pampascioni

Regione: Puglia

Dosi per: 4 persone, Tempo Richiesto: 60 min, Portata: Antipasti

 

cappello3.png500 gr lampascioni
cappello3.pngolio extravergine d’oliva
cappello3.pngsale
cappello3.pngpepe

 

Togliere le radici dei lampascioni, pelarli e metterli in ammollo in acqua fredda per circa un’ora. Trascorso questo tempo, incidere su ogni lampascione una X e farli lessare in una padella con acqua salata per circa 30-40 minuti. Infine scolarli bene, schiacchiarli leggermente con una forchetta e servirli conditi con olio, sale e pepe.

 

in: La nostra cucina
28 Ottobre 2012
di alessio