La scelta del dolce delle feste: l’alternativa a panettone e pandoro

Oggi gli italiani scelgono qualcosa di diverso ai classici panettone e pandoro per addolcire le loro feste: per il 16% infatti il dolce delle feste diventano i classici biscotti al burro, decorati “a festa”.

La moda cambia, la tradizione si trasforma, ma in tutto questo l’aria del Natale o del Capodanno non manca mai: i simboli per eccellenza nelle tavole italiani di questo lungo periodo di festività che termina a gennaio con l’Epifania sono i classici e storici Panettone e Pandoro, nelle loro infinite varianti. Ma un recente sondaggio effettuato da Assolatte ha evidenziato come le richieste “dolci” stanno iniziando a cambiare: il 16% degli italiani infatti inizia a sostituire i due dolci classici con altri, come i richiestissimi biscotti al burro.

I biscotti al burro vengono infatti ritenuti sempre più uno degli alimenti più importanti da servire sulle tavole delle feste; classici o speziati, lisci o decorati con colori e “accessori” sempre più originali e diversi, questi biscotti hanno due funzioni: prima servono come perfetti addobbi per l’albero di Natale, poi dai rami di questo vengono tolti per essere serviti ad amici e parenti come dolce simbolo.

Perché la scelta è cambiata? I biscotti al burro sono facili da preparare e quindi se si sceglie di farli in casa non si può non notare come ci sia anche un risparmio economico; inoltre se fatti in casa, sicuramente gli ingredienti saranno più freschi e genuini rispetto a quelli che vengono usati per la produzione industriale.

A regalare un tocco in più di festa, ovviamente, c’è il dolce sapore che esce dal forno durante la loro cottura!

in: Natale
26 Dicembre 2014
di silvia