La salute torna in tavola: aumentano le richieste per frutta e verdure

Una maggiore attenzione al cibo, alle sua provenienza ma in particolare alla proprietà nutritive di ogni singolo alimento: sono questi i caratteri che oggi gli italiani osservano maggiormente quando si siedono a tavola, e in questo ambito l’interesse per un’alimentazione salutare sta sempre più crescendo. Un leggero addio all’alimentazione fatta di “cibo spazzatura” e un ritorno alla semplicità e al gusto sono i caratteri che oggi delineano sempre di più le abitudini alimentari degli italiani, un popolo che giorno per giorno punta la sua attenzione sulla salute.

Grazie ad un’indagine “Frutta e verdura al ristorante, soddisfatto dell’offerta?” condotta dall’Unione Nazionale dei Consumatori è emerso come un grande percentuale degli italiani stia cambiando abitudini scegliendo i cibi migliori per la propria salute; dall’indagine è emerso che più del 70% degli italiani preferisce oggi ristoranti con un’ampia scelta di frutta e verdure, di questi il 47% vorrebbe conoscere prima quali sono quelli che garantiscono questa offerta. Inoltre il 68% degli italiani intervistati ha dichiarato che nei ristoranti di oggi l’offerta di frutta e verdure è molto spesso scarsa e insufficiente.

A risultati di queste indagini sono stati infine resi pubblici durante la conferenza stampa #NONSOLOANANAS, condotta da Unaproa (Unione Nazionale tra le Organizzazioni dei Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e di frutta in Guscio) e Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi), dove hanno infine spiegato “Non è un campione statistico ma ci offre una fotografia che indica una crescita della consapevolezza alimentare dei consumatori che non sempre trovano presso la ristorazione una risposta adeguata. Quindi gli esercenti dovrebbero prendere atto di questa domanda adeguando non solo i menù ma anche la comunicazione sui i siti o altre piattaforme che riguardano il food“.

in: Salute e Benessere
25 gennaio 2017
di alessio