La pizza migliore? A Londra da “50 Kalò”

Per mangiare la migliore pizza in tutta Europa prendete l’aereo, volate fino a Londra e recatevi da 50 Kalò di Ciro Salvo in London, a pochi passi da Westminster.

Nonostante la pizza sia il simbolo assoluto della cucina italiana, per mangiare la più buona bisogna andare oltre confine come consiglia 50 top Europa, la graduatoria di specialità sui 50 migliori locali del vecchio continente.

La classifica va ad aggiungersi alla lista italiana dell’edizione 2019 di “50 Top Pizza”, guida on-line delle migliori pizzerie d’Italia, d’Europa e del mondo.

Al primo posto la pizzeria dello chef napoletano conquista tutti È un punto di partenza, non d’arrivo – afferma lui – Nella mia pizza c’è la nostra identità. C’è la passione. La meticolosità. Questo siamo noi. Sono onorato e soddisfatto del risultato raggiunto in meno di un anno di attività.”.

La pizzeria napoletana vincitrice del Premio Fior d’Agerola 50 Top Europa è seguita sul podio dalla parigina Bijou di Gennaro Nasti, e Bæst, a Copenaghen, del siculo-danese Christian Puglisi. I Paesi con il maggior numero di locali inseriti in classifica sono Inghilterra (a quota 10), Francia (8) e Germania (5).

Ciro Salvo è la terza generazione di una famiglia di pizzaioli. Nato a Napoli nel 1977, si è formato nella pizzeria della nonna a Portici, prima come fornaio e poi all’impasto. Nel 1996 si diploma e sceglie come professione il pizzaiolo mettendoci passione, dedizione e studio. La sua ricerca sull’impasto lo distingue dagli altri: lavora la farina con percentuali di acqua che superano la ricetta tradizionale e mette a punto un impasto altamente idratato, leggero e digeribile, unico nel panorama pizza in Italia.

in: Notizie Dal Mondo
24 Maggio 2019
di alessio