La dieta mediterranea ottima per chi ha avuto problemi al cuore

I benefici della dieta mediterranea sono stati più e più volti ripresi in esame e ogni volta il risultato determinava sempre di più l’efficacia di questa alimentazione. Un ultimo e recentissimo studio condotto in Molise e presentato a Roma presso il congresso della Società europea di cardiologia (ESC) con il nome di “Made in Molise“, ha evidenziato come questa alimentazione possa avere dei risvolti veramente molto positivi sulla salute dei malati di cuore.

Sono proprio questi soggetti che hanno un maggiore bisogno di stili di vita protettivi, alimentazioni attente: i ricercatori italiani che hanno condotto tutti gli esami, hanno dimostrato che la dieta mediterranea è associata a un rischio ridotto di morte in pazienti che hanno avuto problemi al sistema cardiovascolare, il cuore in particolare.

Lo studio è stato condotto su un campione di 1197 persone che al momento dell’arruolamento hanno riportato una storia di malattia cardiovascolare “Nello studio, durante un follow up durato in media 7,3 anni, sono state registrate 208 morti (tutte le cause di morte sono state valutate mediante il collegamento con i dati dell’Ufficio delle statistiche vitali in Molise). L’aderenza alla dieta mediterranea è stata valutata con un punteggio da 0 a 9 punti. E un aumento di due punti, hanno osservato gli scienziati, è risultato associato a una riduzione del rischio di morte del 21%“.

Per concludere importante è il messaggio lanciato da Giovanni De Gaetano, coordinatore della ricerca “Non è vero che dopo un infarto è tutto perduto. I nemici del cuore si combattono anche a tavola. Perciò ai pazienti dico di non focalizzarsi solo sui farmaci, ma anche sullo stile di vita: qualche chilometro o rampa di scale in più a piedi, tv spente e alimentazione scudo“.

in: Salute e Benessere
30 agosto 2016
di silvia