La birra non fa ingrassare: la buona notizia per gli appassionati

Che sia bionda, rossa o scura, la birra è una delle bevande più amate da milioni di persone eppure sono in molti quelli che frenano il desiderio pensando che questa faccia ingrassare. Oggi arriva la grande notizia: la scienza ha dimostrato che non è così, la birra non fa ingrassare, anzi sarebbe molto meglio rispetto ad altre bevande in circolazione.

Una nuova ricerca mette in luce i vantaggi del consumare birra e coglie l’occasione per sfatare alcuni luoghi comuni su questa bevanda, ad esempio il fatto che sia molto calorica e faccia ingrassare.

La ricerca “Gli italiani e la birra” è stata condotta da AstraRicerche su richiesta di Assobirra. “Il 40% degli intervistati, infatti, pensa che sia adatta a un’alimentazione sana e ben il 52% la reputa una bevanda facilmente digeribile. Alla birra viene riconosciuto anche un effetto antiossidante dal 39% degli intervistati, con valori omogenei tra uomini e donne” si legge nella nota diffusa ai margini di tale studio.

Il segreto di questo bevanda e nel suo apporto calorico è legato ad un solo fondamentale aspetto: derivando dalla fermentazione dei cereali, di questi contiene delle sostanze utili sia dal punto di vita energetico che nutrizionale. Ma a renderla interessante è anche la sua composizione: 90% acqua e, per il resto, minerali, microelementi come lo zinco, vitamine idrosolubili, folati, fibre e alcol.

La birra è quindi una bevanda tendenzialmente naturale e poco calorica e, secondo la ricerca, “apporta al nostro organismo sostanze utili dal punto di vista nutritivo ed energetico; costituita da acqua per circa il 90-93%, contiene minerali utili come il potassio e il magnesio, microelementi come lo zinco, il selenio e vitamine idrosolubili (B2, B3 e folati). Ma anche fibre e poco alcol”.

A fare “danni alla linea” non è quindi lei, ma sono invece i cibi a cui solitamente viene associata che fanno ingrassare: pizza, patatine fritte e via dicendo.

in: Notizie Dal Mondo
26 Marzo 2019
di silvia