Italiani e abitudini alimentari: si alla colazione e al pranzo

Cambiano le generazioni, cambiano le persone e cambiano di conseguenza le abitudini alimentari. La formula perfetta per avere salute, benessere, forma fisica è quella de “colazione, pranzo, cena”. Lo spuntino fuori pasto in Italia funziona ancora poco.

Gli italiani amano mangiare e questo per loro è sinonimo di riunirsi attorno ad un tavolo rispettando la formula fissa dei tre pasti. La colazione è fondamentale, non manca mai e secondo le ultime rilevazioni dell’Istat a riguardo la percentuale di italiani che fanno una colazione adeguata (non solo un semplice caffè) è in aumento. Segue poi il pranzo, considerato dalla maggior parte degli italiani il pasto più importante e principale della giornata. Nella fotografia fornita oggi dall’Annuario Statistico Italiano 2015 dell’Istat, eccetto i bambini da 3 a 5 anni che pranzano a casa una volta su tre (34,6%), circa il 60% e oltre degli italiani pranzano in casa. Consumano il pranzo a casa maggiormente i residenti nel Sud (83,5%) e nelle isole (83,9%) rispetto a chi risiede nel Nord Ovest (65,5%), al Centro (69,3%) e nel Nord Est (70,3%).

Da questi dati si possono quindi trarre delle buone notizie: il piacere del mangiare, la necessità di consumare un pasto completo e ricco sono in aumento.

in: Salute e Benessere
31 Dicembre 2015
di silvia