Il segreto per un perfetto Capodanno? Le lenticchie

Coldiretti analizza gli italiani a Capodanno: usi e costumi per concludere al meglio l’anno vecchio e iniziare nel modo migliore quello nuovo. Il primo passo verso il successo è a tavola.

Gli italiani non rinunciano alla tradizione e al Made in Italy, sopratutto quando si parla di cibo e di festa. Secondo una stima di Coldiretti infatti l’alimento che non mancherà su nessuna tavola sono le lenticchie: i buongustai e gli appassionati dei prodotti italiani non rinunceranno a uno dei prodotti tradizionali più conosciuto e apprezzati.

Ma quanto spenderanno gli italiani per festeggiare la fine del 2015 e l’inizio del 2016? La stima fatta da Coldiretti indica la cifra media di 95€ per famiglia, cifra che evidenzia un incremento pari a circa il 25% in più rispetto allo scorso anno. La tavola quindi viene prima di qualunque altro tipo di festeggiamento.

Dalla stime di Coldiretti emerge che il 31 per cento degli italiani ha tagliato la spesa per i divertimenti di fine anno. Quasi due italiani su tre (63 per cento) consumeranno a casa il cenone di fine anno, divisi tra chi preferisce organizzare nella propria abitazione (39 per cento) e chi è stato invitato da amici o parenti (32 per cento) mentre tra chi sceglie di mangiare fuori, il 9 per cento va al ristorante e il 3 per cento preferisce l’agriturismo.

Dopo spumante e panettone, sul podio dei prodotti irrinunciabili delle feste di fine anno salgono il cotechino o lo zampone che vengono gustati a tavola da piu’ di due italiani su tre (67 per cento) spesso in accoppiata con le lenticchie (80 per cento). Sul 59 per cento delle tavole ci sarà l’uva ma il segno di una maggiore attenzione all’economia nazionale e alla sobrietà dei comportamenti viene anche dal fatto che le ostriche rimangono un must per appena il 13 per cento degli italiani, anche se il 58 per cento non rinuncia al salmone

in: Notizie Dal Mondo
31 dicembre 2015
di silvia