Il nuovo business di Esselunga si chiama “La Esse”

Esselunga è pronta a stravolgere il settore della grande distribuzione con i negozi di prossimità. E’ ancora presto per dire addio agli ipermercati ma il modello dei negozi nel cuore della città per soddisfare esigenze rapide e, soprattutto, rispondere a nuove esigenze di consumo sembra in ascesa.

Esselunga, che per segnalare il cambio di passo ridimensiona persino l’insegna, limitandosi a enfatizzare l’iniziale, maiuscola, del gruppo: la Esse. A firmare il progetto c’è il gruppo che ha fatto la storia dell’ipermercato in Italia. Inaugurato a Milano qualche giorno fa, il format è in realtà un test per misurarsi sul campo con nuove esigenze di consumo, così da pianificare al meglio le strategie future.

La Esse è un negozio di 400 mq su tre livelli nel cuore di Milano, in una zona di uffici oltretutto, che nasce proprio per soddisfare le nuove esigenze di acquisto e abitudine dei clienti. Ciò “rappresenta un’ulteriore evoluzione dell’esperienza di acquisto della food company” come ha spiegato l’azienda stessa. I clienti possono anche acquistare pasti veloci pagandoli con i ticket e persino ordinare la spesa online e poi ritirarla tramite degli armadietti appositi.

Anche Coop e Carrefour si erano mosse qualche tempo fa in questa direzione proponendo l’insegna Express, in cui si vendono generalmente prodotti freschi. Nella sostanza, cambiando anche le abitudini dei cittadini, che tornano a riassaporare la classica passeggiata in centro, anche i negozi che un tempo puntavano a grandi volumi e grandi spazi si orientano verso il “piccolo” e ad hoc.

in: Notizie Dal Mondo
16 Dicembre 2019
di silvia