Il dolce per la Pentecoste: Colombier

 

 

Un dolce francese che si usa preparare per il giorno della Pentecoste, che quest’anno cade il 27 Maggio.

 

La pentecoste è una festa cristiana che si festeggia 50 giorni dopo la Pasqua. Quest’anno cade domenica 27 maggio.

In Francia si usa preparare per questa ricorrenza, un dolce a base di mandorle e canditi, chiamato Colombier, nel quale in tempi passati, si usava mettere una fava a forma di colomba, che avrebbe portato gioia e fortuna al fortunato che l’avrebbe trovata nella propria fetta.

Nonostante la semplicità e il gusto piacevole, in Italia è un dolce poco conosciuto.

Vista la difficoltà  nel reperire il melone candito, vi proponiamo questa nostra versione con le amarene sciroppate, di cui vi diamo il passo passo.

Qui trovate la ricetta originale.

 

Colombier alle amarene  passo – passo

Ingredienti: 3 uova – 40 gr farina- 80 gr burro –  1 albume – 130 gr zucchero a velo – 130 gr farina di mandorle – 100 gr amarene sciroppate – 100 gr scorze d’arancia candite – q.b marmellata d’albicocche – q.b mandorle in scaglie – 2 cucchiai grand marnier

Fate sgocciolare le amarene, poi tagliatele in quarti, tritate anche le scorze d’arancia.

 

Mettete nel mixer lo zucchero a velo, la farina di mandorle e l’albume, frullate, poi aggiungete
le uova una alla volta sempre frullando.

 

Versate il composto ottenuto in una ciotola e incorporatevi il burro sciolto a bagnomaria o nel microonde e i canditi miscelati alla farina.
Se il composto fosse molto liquido, fatelo riposare in frigorifero una ventina di minuti.
Versate il tutto in una teglia a cerniera (22 -24 cm) imburrata e infarinata.

 

Distribuite sull’impasto le amarene tritate, che avrete spolverizzato con un po’ di farina e cuocete il colombier in forno
già  caldo a 200° per circa 10′, poi abbassate i forno a 180° e continuate la cottura per altri 10 – 15 minuti.

 

Sfornate il dolce,fatelo raffreddare, intanto distribuite le mandorle in scaglie su di una teglia ricoperta di carta forno e
tostatele in forno già caldo a 180° per pochi minuti, facendo attenzione a non bruciarle.
Spalmate il colombier con la marmellata di albicocche e ricopritelo con scaglie di mandorle tostate.

 

in: La nostra cucina
25 Maggio 2012
di alessio