Il cibo è il souvenir che sceglie il 42% degli italiani

La passione per le tipicità alimentari non riguarda solo Brigitte Macron e le first lady. Anche il 42% degli italiani, secondo una indagine Coldiretti, sta rientrando in città con prodotti alimentari tipici come souvenir del luogo delle vacanze.

“Quest’anno appena il 19% degli italiani torna a mani vuote dalle ferie, ma le difficoltà economiche ed una maggiore attenzione all’alimentazione spingono – sottolinea la Coldiretti -verso spese utili, con i prodotti tipici che vincono su tutte le altre scelte. Al secondo posto tra i souvenir – continua la Coldiretti – si classificano prodotti artigianali e a seguire gadget, portachiavi, magliette”

Coldiretti ha spiegato che il cibo-souvenir più acquistato è il vino, seguito poi da formaggi, salumi e olio extravergine di oliva. Inoltre il 49% degli italiani in vacanza scatta dei food selfie per avere un ricordo indelebile di ciò che hanno mangiato durante i loro viaggi. Coldiretti sottolinea che la ricerca dei prodotti tipici è diventata, ormai, una tradizione a cui gli italiani non rinunciano, soprattutto quando le vacanze vengono trascorse in un paese come l’Italia, uno dei leader mondiali del turismo enogastronomico.

in: La nostra cucina
26 Agosto 2019
di silvia