Il caffè più buono del mondo? Secondo Oliver Strand si beve a New York

Impossibile che un caffè davvero buono non si beva in Italia, eppure è quanto ha affermato il guru americano della caffeina; sostiene infatti nel suo ultimo articolo pubblicato sul New York Times che nelle nuove caffetterie newyorchesi si beva un caffè che supera di gran lunga quello italiano.

Il caffè è un’arte, e da un po’ di tempo anche oltre i nostri confini tengono valido questo messaggio: negli ultimi due anni sono state aperte oltre 40 caffettieri e nuove e New York e molte di queste portano avanti questi slogan. Il caffè è un arte e come tale deve essere trattato. Alcuni negozi, una piccola nicchia tra tutti gli ultimi arrivano, usano solo chicchi tostano negli ultimi 10 giorni, con provenienza sicura e qualità ricercate.

Il giornalista scrive “Questo significa che ora i newyorkesi possono bere un caffè fatto con alcuni dei migliori chicchi disponibili negli Stati Uniti, appena tostato in città. I chicchi vengono macinati su ordinazione per ogni tazza. Alcuni bar hanno differenti tipi di macine: una per caffè espresso, uno per il caffè espresso decaffeinato, uno per il caffè preparato. Qui a New York ci sono luoghi che servono il miglior caffè del mondo.”.

in: Notizie Dal Mondo
02 Aprile 2014
di silvia