Iginio Massari chiude le pasticcerie e dona 3 respiratori agli Spedali Civili

Iginio Massari ha donato tre respiratori agli Spedali Civili di Brescia e chiede a tutti un aiuto per la raccolta fondi. Ma non solo: il celebre pasticcere ha anche deciso di chiudere i locali di Brescia, Milano e Torino proprio a causa dell’epidemia da Coronavirus.

Lo ha fatto sapere lo stesso pasticcere sulla sua pagina Facebook, in cui ha lanciato una campagna di raccolta fondi “con lo scopo di rafforzare le terapie intensive integrando la fornitura di attrezzature e dispositivi urgenti”.

Nel post che ha collezionato migliaia di like, il pasticcere annuncia “Attenzione!! Vi chiediamo la massima condivisione. Non riteniamo bastevole la chiusura dei locali . La doverosa tutela delle persone passa soprattutto attraverso la generosità . Per questo ci siamo sentiti in obbligo di donare tre ventilatori per la Rianimazione agli Spedali Civili di Brescia per l’emergenza del coronavirus. Aiutateci a sostenere questa iniziativa . Iginio Massari srl e famiglia Adesso tocca a voi!


in: Notizie Dal Mondo
15 Marzo 2020
di silvia