I fagioli visti da vicino

 

Molto importanti nella nostra alimentazione, i fagioli forniscono le proteine vegetali, hanno inoltre anche diverse vitamine come A B C E, contengono sali minerali e oligominerali come potassio ferro calcio zinco e fosforo, sono ricchi di lecitina che riduce il livello del colesterolo. A seconda ovviamente delle diverse varietà dei fagioli, questi possono contenere in quantità leggermente diverse le fibre o tutti gli altri principi attivi.

Importante da sapere per chi rinuncia a mangiare questo alimento: per combattere il rilascio di “gas”, cosa che questi provocano, il consiglio è di insaporire i fagioli con un’erba aromatica particolare, la santoreggia, o un cucchiaio di zenzero; questi aiuterebbero a limitare certe situazioni imbarazzati.

 

Come varietà di fagioli ce ne sono davvero parecchie, noi ne analizziamo alcune tra le più conosciute:

rossi: arrivano da Messico e vengono cucinati nella cucina appunto messicana per preparare il chili;

dall’occhio, caratterizzati da un cerchiolino nero, sono una tra le varietà più antiche esistenti;

bianchi di Spagna, vengono venduti in scatola e sono quelli più comuni utilizzati per preparare i piatti di insalata;

borlotti, famosi nella nostra cucina, sono i migliori da cucinare perché tengono la cottura;

cannellini, fagioli rinomati toscani, si usano secchi;

neri, proveniente dalle zone del sud dell’Americani, si trovano già secchi e si usano per pre preparare stufati e zuppe;

lamon, caratterizzati da una buccia molto sottile, vengono prodotti delle zone intorno alla località di Belluno.

 

 

Penne bacon e fagioli

pennebaconfagiolimenu.jpg

 

Polpette di fagioli

polpettefagiolimenu.jpg

 

Gnocchi gratinati di polenta con fagioli borlotti

gnocchipolentaeborlotti.jpg

 

 

in: La nostra cucina
05 Marzo 2013
di silvia