I benefici di una tazza di camomilla

La camomilla è un piccolo fiore dai petali bianchi con un “bottoncino” color giallo uovo; questo fiore contiene al suo interno tantissime proprietà benefiche per il nostro organismo, dove si distinguono in particolare quelle antinfiammatorie e quelle lenitive. La camomilla in particolare, ma anche tutte le altre tisane in generale, sono bevande in grado di essere dei veri e propri medicinali naturali.

Riprendendo dal concetto sopra citato della camomilla vista come un ottimo medicinale naturale, ecco alcune della tantissime (ma più importanti) proprietà e benefici che la camomilla offre al nostro organismo:

–  l’effetto antinfiammatorio e lenitivo sono i due aspetti principali della camomilla, che funzionano anche nel caso di infiammazioni oculari, come ad esempio orzaioli o congiuntivite; sempre per gli occhi la camomilla, usata sotto forma di impacchi, è un ottimo rimedio contro il gonfiore del mattino,

– la camomilla funge da ottimo antinfiammatorio, in particolare è adatta come lenitivo della pelle perché è in grado di attenuare rossore e prurito; per questo scopo va usata qualche goccia mescolata a delle normale crema idratante;

– ottima per chi ha problemi di insonnia o di ansia, la camomilla è conosciuta prima di tutto proprio per il suo alto contenuto di flavonoidi in grado di trasmettere il relax e il sonno;

– il tradizionale infuso caldo a base di camomilla, assieme anche a melissa e fiori d’arancio, è da considerarsi un vero e proprio toccasana dopo una giornata stressante, il relax e la quiete sono ciò che una tisana calda trasmette al nostro organismo;

– una bevanda a base di camomilla, con l’aggiunta di altri ingredienti come alloro e ortica, se consumata calda riesce ad alleviare i fastidi dai classici raffreddori estivi causati dalle allergie che si manifestano con l’arrivo del polline;

in: Conoscere gli ingredienti
14 Aprile 2015
di silvia