Ferrero compra i biscotti Kellogg’s: l’azienda firma un contratto da 2 miliari

Kellogg, la multinazionale americana che deve la fama soprattutto ai cornflakes, ha annunciato l’intenzione di vendere alla Ferrero due dei suoi marchi di snack e biscotti, Keebler e Famous Amos, meno conosciuti in Italia e che producono sopratutto i tradizionali cookies al cioccolato. L’operazione si aggira su 1,3 miliardi di dollari.

Lo stesso Lapo Civiletti, CEO di Ferrero, si fa portavoce di un accordo stipulato tra il colosso e marchi consolidati statunitensi, già molto amati dai consumatori, con l’obiettivo di crescere e diversificare i prodotti in maniera sostanziale, abbracciando così un bacino d’utenza sempre maggiore.

Il business di Kellogg dei biscotti, degli snack alla frutta, dei gelati e delle crostate rappresentano un’eccellente soluzione strategica per Ferrero – commenta Giovanni Ferrero, presidente esecutivo del Gruppo – perché consentono di continuare ad aumentare la nostra presenza complessiva e l’offerta di prodotti nel mercato nordamericano

Ferrero ha battuto la concorrenza dell’americana Hostess Brands. L’operazione comprende sei stabilimenti di produzione statunitensi di proprietà, situati in tutto il paese. Il deal comprende anche un impianto di produzione in affitto a Baltimora, nel Maryland.

in: Notizie Dal Mondo
01 Aprile 2019
di silvia