Estate, afa e tisane fredde

Estate e afa vanno sempre di pari passo, ma per combattere quest’ultima la soluzione porta il nome di tisana: lisce, con il ghiaccio o diluite con frullati, le tisane fredde sono miscele che contrastano i malesseri da caldo, in primo luogo le difficoltà di digestione.

Idratazione e dissetamento sono due dei principali obiettivi a cui si punta durante la stagione calda, sopratutto quando si deve combattere con temperature molto molto elevate; per fare questo non c’è nulla di meglio che una tisana o un decotto, da bere assolutamente freddi.

La differenza tra queste due tipologie di bevande sta essenzialmente nella preparazione: la tisana si ottiene versando acqua calda sulle erbe prescelte e poi fatto riposare il tutto per almeno 5 minuti prima di essere filtrata e fatta raffreddare; il decotto invece consiste nel mettere a bagno le erbe in acqua fredda usando in particolare le parti come scorze legni radici e cortecce, poi si porta il tutto a bollore per 10 minuti e si fa riposare per altri 10, infine si filtra e si fa raffreddare.

Alcune delle tisane maggiormente indicate per trovare sollievo dal caldo son a base di calendula e fragola, verbena e boccioli di rosa, salvia melissa e lavanda.

Calendula e fragola: 40 gr fiori di calendula, 30 gr foglie di fragola, 5fragole.

Verbena e boccioli di rosa: 40 gr foglie di verbena, 40 gr scorza di limone, 20 gr boccioli di rosa.

Salvia melissa e lavanda: 30 gr salvia, 30 gr melissa, 20 gr fiori di lavanda, 20 gr semi di finocchio.

in: Alimentazione
12 giugno 2017
di silvia