E’ giallo, leggermente aspro e si chiama limone

E’ forse l’agrume più famoso al mondo e allo stesso più usato per la preparazione di piatti di ogni genere, sia dolci che salati. Il limone, caratterizzato da un colore giallo carico che ricorda quasi il sole, è un concentrato di sapore e benefici: oltre ad essere particolarmente aspro, ha però svariate proprietà benefiche che lo rendono un alimento indispensabile per la nostra salute.

Come fare per convincere a mangiare il limone? Forse sottolineare che questo alimento è in grado di sciogliere le tossine digestive e migliorare le attività metaboliche non per urti è abbastanza. Forse evidenziare come il limone sia in realtà più un farmaco (naturale) che un alimento può essere un buon punto di partenza.

Ma quali sono realmente tutte queste proprietà benefiche che lo rendono eccellente? Il limone è adatto in ogni stagione per aiutare l’organismo a stare bene e sentirsi in piena forma: aumenta le difese immunitarie attivando i globuli bianchi, ha un alto contenuto di vitamina C, aiuta la crescita (viene solitamente consigliato dai pedriati per i bambini che vengono allattati con latte artificiale per aumentare gli anticorpi), aumenta e stimola il funzionamento degli anticorpi sia nei bambini che negli adulti; inoltre è un perfetto “medicinale” nei cambi di stagione quando i presentano i classici fastidi come tonsillite, mal di gola, raffreddore e tosse.

Del limone fa bene tutto: dal succo alla scorza; la seconda in particolare contiene i flavonoidi che agiscono sulla microcircolazione e aiutano il drenaggio, aiuta inoltre l’assorbimento del calcio (indicato per i bambini in fase di crescita).

in: Conoscere gli ingredienti
22 Marzo 2015
di silvia