Dimagrire senza dieta è possibile? Basta scegliere gli alimenti giusti

Dieta o non dieta, cosa c’è che davvero fa ingrassare? O meglio, cosa c’è che fa davvero dimagrire? Ci sono alcuni alimenti che se consumati fanno in modo che il vostro organismo abbia degli ottimi benefici in fatto di peso, quindi le faticose diete possono diventare meno tali se vi aggiungete alcuni alimenti. Tutti questi sono di uso comune (chissà che magari non li abbiate già normalmente in casa) e quindi non farete alcuna fatica a trovarli.

C’è da sempre il cibo che aiuta a dormire, quello che aiuta a rilassarsi, quello che favorisce l’abbronzatura, quello che depura l’organismo…insomma, c’è un cibo adatto ad ogni desiderio, anche alla voglia di perdere peso. Alcuni più e alcuni meno amati, questi sono quegli alimenti che vi possono apportare i giusti principi attivi in grado di farmi mantenere una forma fisica invidiabile senza grandi sacrifici.

Iniziamo dall’alimento “peggiore” di questa lista: l’aglio, tanto amato quando odiato per l’odore che rilascia nelle ore successive al suo consumo, è in realtà un ottimo alleato del proprio organismo (lo avevamo già trattato molto più in dettaglio in questo articolo L’aglio è l’ingrediente anti-cancro); in questo caso diventa un alleato della dieta perché grazie al principio attivo che porta il nome di allicina, aiuta a mantenere l’effetto pancia piatta perché uccide i batteri nocivi nel tratto digestivo e mantiene il nostro intestino funzionante ed in buona salute.

Al secondo posto ci sono i fagioli, un’ottima fonde di fibre  e proteine, un buon sostituto nel caso vi venga voglia di carboidrati ma non volete mangiare la pasta perché sicuro vi aiuta ad ingrassare; fibre e proteine assieme formano una squadra fortissima per il nostro organismo, perché entrambe ci saziano e ci aiutano a prevenire un eccesso di cibo durante la giornata.

Al terzo posto i pistacchi, uno snack definito tra i migliori per la gestione del peso, poi come i fagioli sono ricchi di fibre e proteine (attenzione però, un pistacchio tira l’altro quindi è meglio non esagerare e contare i gusci scartati!).

Seguono poi altri importanti alimenti quali: le alghe marine che aumentano la combustione dei grassi, il peperoncino Jalapenos che grazie all’antiossidante capsaicina funge da antinfiammatorio sul metabolismo, le patate bianche che grazie all’amido resistente stimola il metabolismo a bruciare più grassi, il mango abbassa il livello di zuccheri nel sangue e aiuta a controllare l’appetito, lo yogurt bianco senza zucchero che oltre ad essere a basso contenuto di calorie e ad alto contenuto di calcio mantiene bassi i livelli di calcitriolo nel corpo aiutando così a bruciare i grassi e ad abbassarne il deposito, l’avocado aumenta il senso di sazietà del 22%, i carciofi sono ricchissimi di fibre facendoci sentire sazi più in fretta e rallentano la digestione.

in: Salute e Benessere
12 Settembre 2014
di silvia