Depurare il fegato in 1 2 3 mosse

Il fegato è un organo fondamentale per il corretto funzionamento di tutto l’organismo. Depurare il fegato permette di migliorare le funzionalità digestive e il funzionamento regolare dell’intestino. Consente di migliorare l’assimilazione delle sostanze nutritive presenti negli alimenti e di potenziare le difese immunitarie.

Per essere sempre in salute, il primo passo è quindi quello di avere sempre un occhio di riguardo verso questo organo: il segreto per non incorrere in problemi è semplicemente quello di tenere a mente tre regole:

Svolgere attività fisica
La formula perfetta sarebbe di almeno 30-40 minuti al giorno, basta anche una semplice camminata a passo sostenuto che aiuta l’organismo a stare bene;

Ridurre gli alimenti raffinati e industrializzati
Primo esempio le farine bianche, a seguire tutti i cibi confezionati e ricchi di conservanti che si trovano tra gli scaffali del supermercato;

Controllare il consumo di cibi di origine animale
Carne rossa e formaggi molto stagionati al primo posto, assieme a questi anche se non di origine animale vanno citate le bevande alcoliche che hanno sempre dei risvolti negativi e dannosi sul fegato.

Infine un consiglio importante dall’AISF, l’Associazione Italiana per lo Studio del Fegato che riunisce i maggiori specialisti italiani di malattie del fegato: “Esegui controlli periodici del tuo sangue. Tramite gli esami ematologici è possibile controllare il livello di alcune sostanze presenti nel sangue – gli enzimi epatici – che rivelano lo stato di salute del tuo fegato. Tra essi, le transaminasi (specie le GPT) hanno un grande valore nell’identificare una sofferenza del fegato, La maggior parte delle malattie epatiche, in particolare le forme croniche, sono asintomatiche, per cui chi ne soffre spesso non se ne accorge. Questi esami aiutano a tenere sotto controllo lo stato di salute del fegato!!“.

in: Salute e Benessere
22 Giugno 2016
di silvia