Dalla tavola alle pareti: la cucina diventa un progetto futurista alla Triennale di Milano

Il tema di Expo “Nutrire il pianeta. Energia per la vita” sta trasformando l’arte del cibo in arte a 360°: la mostra organizzata presso la Triennale di Milano trasforma 22 ricette tradizionali in “ricette futuriste”.

Da giovedì 24 settembre a mercoledì 30 settembre 2015, presso le sale della Triennale di Milano sarà servito ai visitatori un “Pranzo improvvisato”: in mostra ci saranno 22 ricette futuriste immaginate da 22 illustratori. La mostra-evento si rifà al Manifesto della cucina futurista del 1930.

Un modo nuovo per rappresentare l’arte della cucina, ma anche un modo per lanciare il messaggio di una cucina umana “Nasce con noi futuristi la prima cucina umana, cioè l’arte di alimentarsi. Come tutte le arti, essa esclude il plagio ed esige l’originalità creativa.”.

I piatti presenti e rappresentati sono originali a causa del loro nome: “Pranzo improvvisato”, “Brodo solare”, “Carneplastico”.

[Mostra ideata e curata da Ilaria Faccioli, Gaia Stella e Cristina Amodeo]

in: Eventi
19 Settembre 2015
di silvia