Cuccinelli sul lavoro “Inutile farlo troppo, staccate i telefoni e vivete”

Il messaggio di Brunello Cuccinelli è stato mandato ai suoi dipendenti ma forse può essere un messaggio importante anche per tutti i lavori d’Italia (e non solo). L’imprenditore italiano si concentra sulle ore di lavoro giornaliere e sull’uso (improprio) che ciascuno di noi fa dello smartphone, il vero colpevole di tenerci lontani dalla vita quella vera.

“È inutile lavorare più di 6-8 ore. E ai lavoratori dico: staccate lo smartphone e vivete” parola dell’imprenditore che sottolinea come per lui la salute e la vita privata dei dipendenti sia al primo posto. Tra i divieti infatti c’è quello di usare la mail aziendale nel fine settimana “A dir la verità il divieto scatta dalle 17,30 di ogni giorno e vale per tutto il fine settimana. I 1.700 dipendenti del mio gruppo lo sanno, vale la regola di San Benedetto. Devono trovare un equilibrio nelle loro vite. Tutti hanno bisogno di curare la mente con lo studio, anche l’anima ha bisogno di mangiare ogni giorno”.

Da questo punto il messaggio sull’uso, sempre più improprio che viene fatto dagli smartphone, diventati oggi per tutti una barriera con la vita reale “Ognuno deve avere uno spazio riservato che non può essere invaso dalla tecnologia. Dovrebbe vivere una vita pubblica, una vita privata e una vita segreta. Un aggettivo senza connotazioni romantiche o risvolti penali, ma letto nel senso di spirituale, intima, una vita solo tua”.

in: Notizie Dal Mondo
25 Marzo 2019
di silvia