Contraffazione anche in cucina, gli alimenti italiani che vengono imitati

Che l’Italia vanti il maggior numero d’imitazioni culinarie potrebbe anche essere motivo di vanto“: sono queste le parole che si leggono sul Corriere della Sera in riferimento ai cibi italiani che vengono riprodotti all’estero, ma bisogna guardare oltre perché le contraffazioni culinarie possono a volte creare dei veri e propri danni alla salute.

Ci sono una serie di alimenti, di origine e stampo italiano, che si possono trovare sottoforma di “copia” anche nei paesi esteri: il rapporto di Legambiente intitolato “Italia a Tavola 2013” ha portato a galla questo importante argomento, sottolineando come i cibi copiati, o meglio delle vere e proprie contraffazioni, oltre ad essere spacciati come autentici del Made in Italy sono dei veri e propri alimenti che mettono a rischio la nostra salute.

Legambiente, assieme al magazine specializzato “Bon Appetit” ha stilato una lista dei 15 alimenti più copiati nel mondo, alimenti che spesso possono anche riportare sulla confezione la scritta “from Italy” ma che in realtà di italiano non hanno proprio nulla.

Olio extravergine d’oliva, miele, pesce, capesante, aceto balsamico, zafferano, vaniglia, caffè, cannella, pepe nero, caviale, latte, succo di melograno, carne, vino. Ciscuno di questi viene realizzato secondo tecniche diverse e con l’uso di prodotti differenti dai nostri. Alcuni esempi più significativi sono:

Caviale – Basta prendere delle piccole sfere di agar (un’alga simile alla gelatina) e mescolarle al colorante nero, aggiungendo poi dell’aroma artificiale di pesce, per ottenere il caviale.

Caffè – Nel caffè istantaneo si può in realtà trovare di tutto, dai semi di soia tostati alla farina di patate, dalla polvere di cicoria ai gusci di caffè, dall’orzo e grano tostati all’amido. Per essere sicuri meglio acquistare i chicchi da macinare al momento.

Zafferano – Se pensavate che il prezzo elevato fosse garanzia di autenticità, eccovi subito smentiti, perché la varietà di sostanze con cui lo zafferano può essere contraffatto è particolarmente ampia e spazia dalla calendula ai petali di papavero, dalla glicerina alla cipolla disidratata.

Miele – È fra gli alimenti più facili da alterare e le sostanze utilizzate per farlo spaziano dallo sciroppo di saccarosio a quello di glucosio, dai dolcificanti artificiali allo zucchero di barbabietola.

—> [Tutte le ricette con Miele] [Tutte le ricette con Zafferano] [Tutte le ricette con Caffè] [Tutte le ricette con Caviale] []

in: Notizie Dal Mondo
30 Luglio 2014
di silvia