Consiglio del giorno: le fibre ottime alleate contro stitichezza, colesterolo e glicemia

Le fibre alimentari sono un gruppo eterogeneo di molecole, presenti nella parete delle cellule vegetali. Convenzionalmente la fibra viene classificata in due categorie, in base alle caratteristiche fisico-chimiche: solubile, come i beta glucani, la gomma di guar, le pectine e insolubile, come la cellulosa e la lignina.

Perché è importante non trascurarle nella nostra alimentazione? Molto importanti ma non solo contro la stitichezza; il consumo regolare superiore a 25g/giorno è associato a riduzione della colesterolemia totale e/o LDL, riduzione della glicemia e insulina post-prandiale. Alcune fibre sono inoltre utili perché hanno attività prebiotica come inulina e frutto oligosaccaridi.

Tra gli alimenti più ricchi di fibre ci sono: farina di segale (14,3 gr per 100 gr di prodotto), mandorle dolci secche (12,7gr), cioccolato fondente (8gr), farina di frumento integrale (8,4gr), noci secche (6,2gr), fagioli borlotti cotti (5,5gr), carciofi crudi (5,5gr), carote crude (3,1gr); poi ancora broccoli bolliti, radicchio rosso, melanzane alla griglia, finocchi crudi, mele con la buccia, pomodori, spinaci bolliti e infine anche le banane (con 1,8gr per 100 gr di prodotto).

in: Alimentazione
12 Gennaio 2015
di silvia