Conoscere le mele: il detto “una mela al giorno toglie il medico di torno”

Il modo migliore per far mangiare le mele ai più piccoli è nominare il famoso e ormai storico detto che lega questo frutto alla salute, ovvero tiene il medico lontano. Dietro a questo detto, che sembra solo una frase creata per i più piccoli, c’è però tanta verità: le mele infatti hanno tantissime buone qualità che si manifestano sul nostro organismo con risultati eccellenti.

melaAnche se disponibili tutto l’anno, le mele nelle stagioni fredde come autunno e inverno sono sempre più presenti nelle nostre cucine e sulle nostre tavole; la mela è un frutto che far parte della storia della nostra umanità: sui libri si legge infatti che “è il frutto della discordia che si scatenò la guerra di Troia” e “il frutto che permise a Isaac Newton di scoprire la legge di gravità“.

Detto questo, ecco alcuni validi motivi per cui la consumazione di “una mela al giorno” si rivela un vero e proprio toccasana sono: le mele aiutano a sbiancare i denti grazie agli acidi che contengono, proteggono le ossa grazie all’alto contenuto di flavonoidi, abbassano il colesterolo cattivo (LDL) fino a l16% con un consumo giornaliero di 2 pezzi, aiutano a prevenire il cancro ai polmoni riducendo del 5% la possibilità di ammalarsi, prevengono l’alzheimer, aiutano i bambini a combattere l’asma con un consumo giornaliero di almeno 150ml di succo, sono regolatrici del livello di diabete, prevengono il cancro al colon, aiutano a perdere pero perché grazie all’alto contenuto di fibre e vitamine nella buccia diminuiscono la fame nervosa.

in: Conoscere gli ingredientiIl più grande pasticcere
23 Ottobre 2015
di silvia