Come fare se siete allergici all’uovo?

L’allergia all’uovo è un disturbo abbastanza raro che quando si manifesta colpisce soprattutto ai bambini di età inferiore ai 3 anni. A provocare questa allergia sono alcune tipologie di proteine che questo alimento contiene.

I sintomi con qui questa allergia si manifesta sono: dermatite, problemi gastrointestinali, problemi respiratori, eczemi e in alcuni casi estremi anafilassi.

Prima di capire come si può combattere questa allergia, è bene sapere come si può far in modo di conoscere se si è affetti o meno: esiste un particolare test cutaneo, chiamato Prick test, che aiuta a verificare la relazione tra sintomi e introduzione dell’uovo nella dieta in modo da capire se è davvero questo la causa dei problemi.

Per curare questa allergia, causata da proteine quali ovomucoide, ovoalbumina, ovotransferrina, lisozima e ovomucina, è meglio evitare l’assunzione di prodotti che contengono questo alimento; tra i più comuni ci sono tutti i prodotti da forno, i più amati poi dai bambini sono biscotti torti e gelati, ovviamente un alimento da non sottovalutare è la pasta all’uovo  e tutte le varie salse, come la maionese, che servono da condimento.

A provocare questa particolare e rara allergia non è solo l’uovo, ma anche tutti quegli alimenti che contengono le stesse proteine.

Un modo naturale per aiutare il proprio organismo a integrare le proteine “buone” è quello di consumare tanta frutta e verdura, rossa e arancione.

in: Alimentazione
02 marzo 2014
di silvia